il prossimo 17 Maggio, dalle 19, presso la sede di Formica Blu (http://ur1.ca/97nq1) ci sarà il primo incontro di Hacks/Hackers Bologna.

Cos'è?
E' un gruppo informale formato da giornalist*, attivist* della comunicazione e sviluppatori informatici che vogliono collaborare insieme per fare giornalismo di inchiesta basato sui dati (http://ur1.ca/578aj) sulla scorta di analoghi esempi portati avanti dal NYTimes, Pro Publica o The Guardian (qui http://ur1.ca/93cny una presentazione che ho fatto qualche tempo fa a scienze di internet dell'Università di Bologna).
L'idea è stata lanciata durante lo scorso Festival del Giornalismo di Perugia (qui il video http://ur1.ca/95131) alla presenza di Burt Herman di Storify, Dan Nguyen di Pro Publica e Aron Pilhofer del NY Times (ne ha parlato anche il Fatto Quotidiano http://ur1.ca/97nq2)
In queste riunione ci si incontra di fronte a qualcosa da bere e si espongono le basi di possibili inchieste o problemi tecnici da risolvere nell'utilizzo di database, nella visualizzazione o nella creazione di infografiche

Come partecipare?
Due modi
1) Aderendo alla pagina nel meetup dove c'è già una idea di scaletta http://ur1.ca/97nq4
2) Spedendo una email a: hackshackersbo@gmail.com <mailto:hackshackersbo@gmail.com> con i propri dati
Posti limitati. Il costo è di 5 euro per la roba da mangiare e da bere

Come restare in contatto?
Attraverso il meetup già indicato o il profilo twitter di Hacks/Hackers Bologna http://ur1.ca/97nq3