blog.VisualZoo

To content | To menu | To search

Monday 10 December 2012

Corso/laboratorio di elettronica ed informatica libera

Corso/laboratorio di elettronica ed informatica libera

Quando: prima lezione, giovedì 20 dicembre 2012, ore 20.30.
Dove: via dello Scalo 21, Bologna.

OfPCina ed ERLUG vi invitano ad un corso/laboratorio di elettronica
ed informatica libera, tenuto dal professor Renzo Davoli e con la
partecipazione di tutti coloro che vorranno contribuire!

Domotica, automazione, multimedia e molto altro: sono
infinite le applicazioni di piattaforme semplici e potenti
come Raspberry Pi ed Arduino.
Sia la componente software che quella elettronica verranno
introdotte con semplici (ma sempre utili e divertenti) applicazioni
pratiche.

Il corso vuole essere un continuo work in progress, quindi sentitevi
liberi fin d’ora di dare suggerimenti o di candidarvi per la presentazione
di un piccolo progetto o l’approfondimento di un argomento.

Per partecipare non sono richieste competenze specifiche: se
avete un Raspberry e/o un Arduino, portateli per poter sperimentare
assieme agli altri. Noi faremo il possibile per metterne qualcuno
a disposizione dei partecipanti.
È in particolar modo gradita la presenza di giovani (medie e superiori),
quindi spargete la voce!!
La partecipazione è gratuita.

L’iniziativa vuole essere la prima di una serie, che si terrà nel 2013;
partecipate numerosi e proponete le vostre idee su come proseguire!

Come arrivare (molti parcheggi gratuiti in zona, facilmente raggiungibile
usando gli autobus delle linee circolari sui viali):
http://osm.org/go/xdUQ7GdxA
http://g.co/maps/7vywt
email: elettronica AT erlug.linux.it
con:


Wednesday 17 October 2012

Copyleft vs Copyright

venerdì  19 ottobre  2012 ore 19.30


COPYLEFT vs COPYRIGHT
Viviamo in un'epoca di sperimentazioni che vanno dal più stretto copyright
("tutti i diritti riservati all'autore") al pubblico dominio, come le
ricette di cucina, passando per il boom delle cassettine audio anni 80/90,
copiabili e registrabili, al noleggio di VHS/DVD, al file sharing e gli
ekook...
Il 19 Ottobre la sala studio della Biblioteca Ruffilli ospita un incontro
che tratta questi temi e le loro declinazioni pratiche, nel libro, nel
teatro, nel web. con artisti che lavorano su linguaggi differenti: suono,
scrittura, recitazione.
In particolare nel campo informatico sono nate le prime sperimentazioni di
Copyleft (letteralmente "lascia/concedi la copia"), che hanno creato una
nuova grande tipologia di software, da cui nascono GNU, Linux, Ubuntu,
Firefox, VLC ecc.
Nella serata saranno presentate le licenze GPL (licenze per il software
libero) e Creative Commons.
Con:
Renzo Davoli
docente di informatica all'Universita' di Bologna
Kai Zen
ensamble narrativo
Andrea Zanni
responsabile progetti di Wikimedia Italia
La Compagnia Fantasma
musica e recitazione in licenza aperta
INFO:
www.tiny.cc/ruffilli
www.visualzoo.net
www.autistici.org/rcm
www.ofpcina.net

Talk di sera -ERLUG- 25 ottobre

noi: pensate in grande!
voi: un elefante?
noi: di più!
voi: una mongolfiera?
noi: di più! di più!
voi: Giuliano Ferrara?
noi: ok, di meno...
voi: un grande centro di calcolo?
noi: siii!

ERLUG vi invita una serata dedicata all'open source visto
nell'ottica dei grandi sistemi di reti e calcolo (ma non solo).

Cosa:
Riccardo 'Linuxaria' Capecchi, sistemista Linux in un noto centro di calcolo
italiano, in "l'open source nelle grandi realtà".

Una carrellata sulle soluzioni open source per la gestione dell'infrastruttura
e l'organizzazione del lavoro in ambienti complessi.
Monitoraggio di rete, gestione delle risorse, reportistica: strumenti alla
portata di tutti visti nell'ottica di un sistema altamente tecnologizzato,
ma anche pensando al loro uso in ambiti più alla portata di tutti.

Si citeranno, tra gli altri: Nagios, Cacti, NFSen, Collectd, Ocs Inventory,
GLPI, Request Tracker, Plone, GestioIp, Shibboleth, Zimbra.

Quando:
giovedì 25 ottobre 2012, ore 21.00.

Dove:
sala consiliare del quartiere Porto, in via dello Scalo 21 a Bologna:
 http://osm.org/go/xdUQ7GdxA--
 http://g.co/maps/7vywt

A seguire: un vicino pub sarà teatro di una virile gara di sollevamento server!

Se volete pubblicizzare la cosa:
http://erlug.linux.it/talkdisera/media/grandi_realta.pdf


Per meglio (dis)organizzare la serata vi invitiamo a comunicare
la vostra molesta presenza scrivendo a: talkdisera CHIOCCIOLA erlug.linux.it

Thursday 13 September 2012

Cyber Democracy

Venerdì 14 settembre 2012, ore 9.00

Edificio U7, Aula Pagani - Via Bicocca degli Arcimboldi 8, Milano

Cyber Democracy

mani su tastiera laptopL’avvento dei nuovi media, di tools e dei social network ha progressivamente mutato le modalità dell’attuale partecipazione democratica. Una rivoluzione probabilmente inarrestabile, pari a quella dell’avvento del suffragio universale, limitata e contrastata, ma che è giunta fino a noi.

Si può dunque parlare di una nuova forma di democrazia rappresentativa? Di democrazia 2.0?

  • Il Prof. Giovanni Degli Antoni, Professore emerito di Informatica Applicata, dell’Università degli Studi di Milano, inizierà la giornata e ci spiegherà attraverso quali aspetti e componenti tecniche si forma una cyber democrazia.
  • Seguirà Andrea Mangiatordi, assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, che affronterà il tema dell’open Source: luoghi comuni, ignoranza informatica e costi correlati, usare o non usare l’open source, la reale diffusione di linux, oltre il desktop.
  • Andrea Rossetti, docente di Filosofia del diritto e Informatica giuridica, presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, si interrogherà sulla mutazione dei diritti fondamentali nella società dell'informazione.
  • Nel pomeriggio si entrerà nel vivo di eventi di cyber democrazia, in particolare dell’esperienza della primavera araba, vissuta dalla giornalista Laura Cappon, collaboratrice di Radio Popolare, Il Fatto Quotidiano, Rsi (RadioTelevisione Svizzera Italiana).
  • Fabio Moretti, affronterà il rapporto con la tecnologia, tra utenza e dominazione, tra rete e real life in newsgroup, cyberattivismo, proteste on line, e temi attuali e contrastati come: hacklabs, indymedia, newswire/censura, esperienza e difficoltà nelle "community" virtuali/reali (consenso, dimensioni, ecc), Genova 2001.
  • Marina Calloni, ordinario dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, chiuderà la giornata affrontando nello specifico il significato che la cyber democrazia ha acquisito nel nuovo contesto globale. Verranno in particolare indicati alcuni sviluppi socio-politici in termini di  democrazia rappresentativa e deliberativa all’interno tanto di Stati nazionali, quanto di organismi inter/ sovranazionali. La domanda finale che verrà posta è se hacker, cracker, anonymous siano in grado di aumentare livelli di democrazia nella governance mondiale sia in Occidente che in Paesi in via di sviluppo, oppure se esistano alcuni pericoli nell’suo pubblico dei nuovi media.

Giornata tematica organizzata dal MaCSIS - Master in Comunicazione della Scienza e dell’Innovazione Sostenibile Immagine Link Esterno dell’Università Milano-Bicocca, in collaborazione con Scienzainrete Immagine Link Esterno.

URL dell'articolo:

http://www.unimib.it/open/eventi/Cyber-Democracy/2603445093163861149

"Vim Demystified" - 25 settembre

Organizzata da Erlug:

Siete più complessate di Bridget Jones? Siete più tormentati di Scamarcio? A combattere al vostro fianco contro l'angoscia che vi attanaglia, c'è... VIM! Perché usare un editor sviluppato da gente svezzata ad icone e fineste, quando potete rinvigorirvi ogni giorno con VIM? Basato sul leggendario vi di Bill Joy (da non confondersi con Billy Joel) e portato avanti da 20 anni da Bram Moolenaar (da non confondersi con Simona Molinari e neanche con la Sambuca Molinari), VIM è l'editor dei Veri Uomini, delle Vere Donne e delle Vere VieDiMezzo.

Quando: martedì 25 settembre 2012, ore 21.00.

Dove: sala consiliare del quartiere Porto, in via dello Scalo 21 a Bologna: http://osm.org/go/xdUQ7GdxA-- http://g.co/maps/7vywt

Cosa: Mauro Tortonesi, ricercatore all'Università di Ferrara in: "Vim Demystified". A più di 20 anni dalla propria nascita, Vim rimane uno degli editor di testi più apprezzati da sviluppatori e sysadmin. Tuttavia, la sua curva di apprendimento piuttosto ripida può talvolta scoraggiarne l'adozione, allontanando così potenziali nuovi utenti. L'obiettivo di questo talk è quello di fornire strumenti concettuali e best practice sia per rendere indolore l'approccio a Vim che per impadronirsi velocemente delle sue funzioni principali - anche quelle più avanzate! Vedremo quindi come utilizzare le funzioni e le estensioni messe a disposizione dell'editor per adattare Vim al nostro workflow e ottimizzarne la produttività.

A seguire: un vicino pub sarà teatro di grandiose flame contro emacs come non se ne vedevano dal 1996. Per scrivere questo messaggio è stato utilizzato VIM 7.3.429 e tutta l'energia di un kinder pinguì al cocco! Per meglio (dis)organizzare la serata vi invitiamo a comunicare la vostra molesta presenza scrivendo a: talkdisera CHIOCCIOLA erlug.linux.it Volantino per la serata: http://erlug.linux.it/gente_seria/vim_manifesto.pdf

NOI CI ANDIAMO!!!

Sunday 2 September 2012

LINUX DAY 2012

In occasione del dodicesimo Linux Day (27 ottobre 2012), giornata nazionale promossa da Italian Linux Society a sostegno di GNU/Linux e del Software Libero, l'Emilia Romagna Linux Users Group organizza:

linuxday@erlug


Nel corso della giornata, totalmente gratuita, si terranno una serie di conferenze incentrate sul sistema operativo GNU/Linux ed il Software Libero, con talk sia tecnici che di carattere introduttivo.

L'evento si terrà presso la sede provinciale di Bologna di Confartigianato Imprese Bologna, in via Papini 18, Bologna.

Quest'anno il tema principale sarà: "Il Software Libero nella Piccola e Media Impresa"

Considerati il tema e la sede dell'evento, saranno quindi particolarmente graditi interventi che presentino soluzioni o esperienze inerenti la diffusione di Linux e del software libero, le problematiche ad esso collegate e le soluzioni tecniche implementate, che siano particolarmente significative per le PMI, l'artigianato, il commercio e le realtà produttive in generale. Apprezzati tanto gli interventi tecnici quanto quelli di carattere più introduttivo.

Ciascun intervento dovrà avere una durata di 45 minuti, comprensivi di tempi per domande e risposte.

I contributi dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 22 settembre, per informazioni consultate il sito dell'evento

Attività parallele

In una saletta appositamente attrezzata per il L.I.P. (Linux Installation Party) verranno aiutati i partecipanti nella loro prima installazione di Linux, accompagnati da chiacchiere e consigli sul nostro sistema operativo preferito.

Tuesday 31 July 2012

Ofpcina di Agosto!!

Martedì sera 7 AGOSTO dalle 18:00 alle 22:00 si terrà la consueta *ofpcina*!

Un laboratorio gratuito e condiviso per imparare ed aggiustare il proprio pc in compagnia!!

Cosa facciamo:

- Manutenzione del proprio pc (pulizia ventolino, test dell'hardware, aiuto per smontare e sostituire componenti, consulenza guasti, ..)
- Installazione guidata del sistema operativo GNU/Linux e dei suoi programmi
- Consigli e trucchi dal mondo del Free Software

*martedì 7 agosto dalle 18 alle 22, sempre nella sede di RaccattaRAEE, in via solferino 41, zona tribunale, Bologna.*

L'hardware sostituito è a spese del richiedente, mentre l'assistenza è ad offerta libera.

per INFO: http://www.visualzoo.net/ ofpcina@visualzoo.net
L'ofpcina è un appuntamento periodico che avviene TUTTI i PRIMI MARTEDÌ del mese!

.::. Apericena a Buffet (offerta 5/10 euro)

.::. Inoltre sono disponibili le nuove tessere 2012 per gli iscritti dell'associazione

ps... se c'è tempo e voglia si continua con saldare i circuitini per lo pseudo makey makey

Questo lo schema ;) 



Buona estate!

Tuesday 19 June 2012

HOW CONTENT GAINS MEANING AND VALUE IN THE ERA OF SPREADABLE MEDIA

Fonte: http://www.mediamutations.org/media-mutations-4/attivita/how-content-gains-meaning/

mercoledì 27 giugno, ore 11 - DMS/Salone Marescotti | INGRESSO LIBERO

HOW CONTENT GAINS MEANING AND VALUE IN THE ERA OF SPREADABLE MEDIA

Incontro con Henry Jenkins (University of Southern California)

Negli ultimi anni, l’industria culturale ha riaffermato con forza la priorità dei contenuti (il contenuto è sovrano, è stato il loro slogan). Oggi è però diventato sempre più complesso definire cosa siano precisamente i contenuti culturali. Non si tratta più, infatti, di prodotti professionali consumati dalle audience. Piuttosto, sempre più spesso, le pratiche in atto incrementano il ruolo delle audience nella creazione di contenuti e facilitano un cambio di prospettiva rispetto al valore e al significato di questi materiali. La conferenza di Henry Jenkins - organizzata dalla sezione Cinema del Dipartimento di Musica e Spettacolo e dal gruppo di lavoro del convegno internazionale Media Mutations - prende le mosse da un suo libro in uscita dal titolo Spreadable Media: Creating Value and Meaning in a Networked Culture (curato assieme a Sam Ford e Joshua Green). Lo studioso offrirà alcune riflessioni sull’ecologia dei media che si sta delineando in questi anni, dove le audience giocano un ruolo sempre più attivo e significativo nell’interpretare, creare, e remixare i contenuti mediali. Jenkins si soffermerà sul fatto che i modelli industriali dominanti – Web 2.0, viralità, passaparola – non sono più adeguati a descrivere il ruolo dei pubblici nella messa in forma dei contenuti culturali. Di tutti i cambiamenti nell’ambiente mediale negli ultimi due decenni, forse il più grande è stato proprio quello relativo ai meccanismi di circolazione, con il passaggio da una distribuzione controllata dalle corporation (modello top-down) ad un, ancora emergente, sistema ibrido in cui ognuno di noi può avere un ruolo sempre più centrale nel modo in cui si diffondono i contenuti mediali. Quali problemi emergono quando il modello di circolazione grassroots dei contenuti viene posto al centro della nostra attenzione? Come cambiano i rapporti tra mass media e cultura partecipativa?

DMS/SALONE MARESCOTTI via Barberia 4 - Bologna

info t. +39 051 20 92 000 www.mediamutations.org

Monday 11 June 2012

“Ossessioni collettive. Critica dei social media”

In collaborazione con Iperbole 2020 e Urban Center:

Geert Lovink presenta il suo ultimo libro:
“Ossessioni collettive. Critica dei social media”
Sabato 16 giugno, Ore 17.30
Urban Center, Piazza Nettuno, 3, Bologna


Analizzando criticamente motori di ricerca, video online, blog, radio digitale, mediattivismo e Wikileaks, Geert Lovink esamina l’ossessione collettiva per l’identità e l’autoreferenzialità coniugati con la frammentazione e il sovraccarico di informazione dell’odierna cultura online.

Pungente e acuto, senza essere pessimista, il suo percorso innovativo offre una critica delle strutture politiche e del potere incorporati nelle tecnologie che modellano la nostra vita quotidiana – a partire dal social network più seguito, Facebook.

Una riflessione più che necessaria e un forte messaggio a tutti gli utenti della Rete: liberiamo le nostre capacità critiche e cerchiamo di influenzare tecnologia e spazi di lavoro, o saremo destinati a scomparire nel magma di Internet.

Geert Lovink è fondatore e direttore dell’Institute of Network Cultures dell’Università di Amsterdam e uno dei massimi studiosi di nuovi media e Internet. Tra i suoi libri precedenti, “My First Recession” e “Zero Comments”.



Sabato 16 giugno 2012, Ore 17.30
Urban Center, Salaborsa, Piazza Nettuno, 3, Bologna
Ingresso libero. Partecipano Nicola Bruno e Bernardo Parrella
Info e contatti: http://iperbole2020.tumblr.com/

Monday 4 June 2012

Festa benefit per i terremotati!

Concerto di beneficenza per raccogliere fondi da destinare ai Comuni Emiliano Romagnoli colpiti dal sisma.

9 giugno dalle 14:30

Dalle 14 e 30 fino a sera!

Palasogni, Via Fratelli Gullini, 40050 Monte San Pietro BO

Continue reading...

Sunday 3 June 2012

Bivaccando 2°edizione

Tuesday 29 May 2012

Hackmeeting!!! Stiamo arrivando!

Hack-It 0x0F  29 Giugno - 1 Luglio 2012 L'Aquila

 

L'hackmeeting è l'incontro annuale delle controculture digitali italiane, di quelle comunita' che si pongono in maniera critica rispetto ai meccanismi di sviluppo delle tecnologie all'interno della nostra societa'. Ma non solo, molto di piu'. Lo sussuriamo nel tuo orecchio e soltanto nel tuo, non devi dirlo a nessuno: l'hackit e' solo per veri hackers, ovvero per chi vuole gestirsi la vita come preferisce e sa s/battersi per farlo. Anche se non ha mai visto un computer in vita sua. 

Tre giorni di seminari, giochi, feste, dibattiti, scambi di idee e apprendimento collettivo, per analizzare assieme le tecnologie che utilizziamo quotidianamente, come cambiano e che stravolgimenti inducono sulle nostre vite reali e virtuali, quale ruolo possiamo rivestire  nell'indirizzare questo cambiamento per liberarlo dal controllo di chi vuole monopolizzarne lo sviluppo, sgretolando i tessuti sociali e relegandoci in spazi virtuali sempre piu' stretti. 

L'evento è totalmente autogestito: non ci sono organizzatori e fruitori, ma solo partecipanti.

F.A.Q. - leggi qui se vuoi saperne di piu' sull'evento

Il racconto turistico [come] può essere sostenibile?

Venerdì 1 Giugno
dalle ore 09.30 alle ore 18.00
presso Cappella Farnese, Palazzo D'Accursio
Piazza Maggiore 6, Bologna


Tagbolab, Laboratorio di marketing territoriale nel web 2.0 della Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione Pubblica e Sociale dell'Università di Bologna, in collaborazione con IT.A.CÀ e SocialLab organizza:

Il racconto turistico [come] può essere sostenibile?


L'evento, che si inserisce all'interno del progetto Bologna Welcome e nell'ambito dell'Agenda Digitale del Comune di Bologna, mira a favorire un dibattito per una rilettura del turismo sostenibile nell'epoca del web e costituisce un'opportunità di incontro per condividere idee e proposte per un racconto territoriale a misura d'uomo.

Saranno presenti alcuni tra i più innovativi progetti di promozione territoriale come Blogville di APT Emilia-Romagna,Turismo che vorrei" della Regione Liguria, il Progetto co/Auletta, Can’t Forget Italy e Vita Nova Trentino Wellness.

Verranno presentate inoltre GreenBo, guida al lato sostenibile di Bologna, e un vademecum di azioni da realizzare per organizzare un festival sostenibile.

Sarà possibile seguire l'evento attraverso la diretta streaming su LepidaTV e su tagbolab o utilizzando l'hashtag #itacà su Twitter.


Al termine dell'incontro si terrà unaperitivo presso il Teatro degli Illusi in Vicolo Quartirolo 7 e, alle 19.30, seguirà il concerto degli Etnia Supersantos.


Friday 25 May 2012

Seconda serata ERLUG su ARDUINO! accorrete!

Inspiegabilmente sopravvissuti alla prima, ERLUG vi invita alla seconda serata del gruppo di auto-aiuto dedicato ad Arduino, il framework di prototipazione rapida open source che consente di imparare facilmente le basi di elettronica e dello sviluppo software:

 http://arduino.cc/ http://it.wikipedia.org/wiki/Arduino_%28hardware%29

Quando: martedì 5 giugno 2012, ore 20.30 - ingresso gratuito, uscita sulle proprie gambe non assicurata.

Dove: sala consiliare del quartiere Porto, in via dello Scalo 21 a Bologna:

http://osm.org/go/xdUQ7GdxA-- http://g.co/maps/7vywt

(i più acuminati tra i presenti noteranno che _NON_ è lo stesso posto dell'altra volta. Se vi presentate là, vi consigliamo di piangere come disperati: nessuno vi verrà a prendere, ma se non altro darete sui nervi ad un po' di gente). 

Cosa accadrà (a parte l'impensabile):

1. la stimatissima Serena Bedeschi presenterà un misterioso progettino. Ci tiene a far presente che ha accettato di farlo solo perché vigliaccamente colta in un momento di debolezza psicofisica, e che confida nell'indulgenza del pubblico.

2. al contempo, la suddetta ci illustrerà anche i significati reconditi dei vari componenti elettronici utilizzati.

3. il parzialmente-esimio Davide Alberani terrà un lightning talk su come si scrivono le librerie per Arduino (non oltre i 10 minuti, giuro, onde evitare che il pubblico si infili le resistenze sotto le unghie).

4. casino generale. Così, per il gusto di fare.

A chi è rivolto: a tutti, sia che non abbiate conoscenze di programmazione, di elettronica o di entrambe. Del resto, noi dalla volta scorsa non abbiamo imparato molto. NON serve avere un arduino, ma se lo avete (o se siete muniti di materiale elettronico che possa risultare utile), portatelo! Allo stesso modo, se avete idee o micro-progetti da presentare, sentitevi liberi di esprimervi (non ignoriamo mai nessuno che non se lo meriti davvero).

Per meglio (dis)organizzare la serata vi invitiamo a comunicare la vostra molesta presenza scrivendo a: arduino CHIOCCIOLA erlug.linux.it

Friday 18 May 2012

Cross cultural LAB - a Bologna, il 30 maggio!

Web Nomade e Cross Cultural Communication : un laboratorio interattivo con Ferry Byte

Mercoledì 30 Maggio ore 20.30 - @ XM24

Un laboratorio didattico con Ferry Byte storico media-hacktivist di www.ecn.org durante il quale sarà possibile confrontarsi sugli sviluppi tecnologici della comunicazione digitale utili per migliorare la comunicazione fra persone che "parlano" lingue e culture diverse:
- Le differenze di accesso e utilizzo della comunicazione digitale nel mondo (quali i differenti motori di ricerca e social network utilizzati nel mondo, le differenze di percezione e del design dell'informazione su Web, eccetera).
- Gli strumenti digitali per agevolare una comunicazione di tipo cross-cultural (tastiere virtuali, traduttori automatici, eccetera).

 

flyer laboratorio CCL

Scarica il flyer formato A4 in PDF (220KB)

Scarica il flyer formato A4 in PNG (300KB)

info: galeno(a)paranoici.org

Wednesday 16 May 2012

Nuovi incontri ERLUG! dal 29 maggio

Martedì 29 maggio 2012 si inaugura un nuovo ciclo periodico di incontri organizzati da ERLUG,

con la gradita presenza di Lars Wirzenius [0] che ci parlerà di Getting Things Done For Hackers [1].

L'evento, del tutto gratuito, si terrà a partire dalle ore 21.00 presso la sala consiliare del quartiere Porto, in via dello Scalo 21 a Bologna: http://osm.org/go/xdUQ7GdxA-- http://g.co/maps/7vywt

Di cosa si parlerà: sempre più spesso fatichiamo a gestire il flusso di informazioni ed attività che si accumulano tanto in ambito lavorativo che personale. Il GTDFH è una reinterpretazione fatta da un geek per geek (e non solo) del metodo Getting Things Done per gestire la propria quotidianità.

Chi è Lars Wirzenius: programmatore finlandese (principalmente in Python e C), sviluppatore Debian e tra i primissimi utenti Linux, è coautore della Linux System Administrators' Guide.

Note: - il talk verrà tenuto in lingua inglese, ma se richiesto si provvederà a tradurre passaggi poco chiari e concetti fondamentali. In Klingon. - la zona è facilmente parcheggiabile. - seguirà pub/gelateria/devastazione&saccheggio. - se possibile, confermate la vostra presenza inviando una mail all'indirizzo (talkdisera AT erlug.linux.it), indicando se siete intenzionati a restare anche per il proseguimento di serata.


+++ [0] http://liw.fi/ [1] http://gtdfh.branchable.com/

Monday 14 May 2012

Inaugurazione della mostra 'la valle contro, il volto di una comunità in lotta'

Ci fa piacere diffondere l'invito all'inaugurazione della mostra 'la valle contro, il volto di una comunità in lotta', un progetto fotografico di Giuditta Pellegrini, in collaborazione con Bandite Film.
Mercoledì 16 maggio dalle ore 19 e 30 presso Osteria del barattolo, via belle arti, 2 Bologna. Interludio musicale dal vivo di Antonio Macaretti.


34 ritratti scattati in Val di Susa, tra la gente del polo No Tav.
Neutri nella forma, chiari e limpidi come icone, accompagnati da una breve frase di ognuno che ci avvicina in
modo diretto al cuore del problema. Loro intento è quello di mostrare la ricchezza di una comunità che si è
riconosciuta intorno ad uno scopo comune e, al di là di ogni cliché imposto dai media, il paesaggio umano che solo il volto sa evocare. 


 
      Giuditta Pellegrini
photojournalist&videomaker
ecosystemfilm@gmail.com

Monday 7 May 2012

Spore Festival 2012

 VisualZoo e RaccattaRAEE

partecipano alla costruzione del Festival Spore 2012!

Sarà una 4 giorni di gran musica, campeggio, vjset, improvvisazioni e bella gente!

Vi aspettiamo !

QUI IL LINK AL PROGRAMMA DEL FESTIVAL!

Wednesday 11 April 2012

FREE MEDIA DAYS 5!!!!! tutti a Perugia per fine mese!!!

:) vi pubblico passo di sottobanco il programma ancora prima che ci sia il volantino!

preparatevi!!!

Presentazioni libri/Dibattiti

  • Presentazione del libro "La profezia dell'armadillo" di ZeroCalcare (confermato 27 aprile ore 19)
  • Presentazione di NOMADS – Cooperazione internazionale dal basso!!

Presentazioni Software

  • Videomapping in Openframeworks (sabato 28 ore 17)
  • pantaliQa (confermato venerdi 27 aprile, ore 16?)
  • Lorea, Lorea is a "hotbed" of social networks on an experimental field land

Laboratori/Workshop

http://gruppoworkshow.jimdo.com/ http://www.davidetotaro.com (confermato 28-29 aprile ore 15)

  • Workshop di Cucina Vegan DIY
  • Laboratorio di decorazione urbana (individuare orario e data)
  • ArKiwi, cos'è, cosa manca e come aggiungere ciò che manca! http://www.arkiwi.org/ (venerdi 27 aprile ore 17.30)
  • kdenlive con attenzione al podcasting / P2P / metadati


Varie

  • Benefit Autistici (sabato 28 aprile ore 20 - Aperitivo)
  • Mostra fumetti ZeroCalcare (da venerdi 28 aprile)

TUTTO IL PROGRAMMA:

http://wiki.oziosi.org/index.php?title=Freemediadays_5

Tuesday 13 March 2012

Fotografie serata conclusiva di "Audio digitale con Software Libero"

Ci troviamo al BUCO in via zago 11, sede della sorprendente Associazione Oltre...
La serata è il Karnevale delle kulturen par tot!

Si sono esibiti i Jazz Norris, i Rumba das bodas e tutti quelli che son venuti travestiti da 1% !!

SONY DSC DSCF2070.JPG SONY DSC SONY DSC

- page 1 of 2